Chiarimento tra Francese e il pm Ferrara

Chiarimento tra Francese e il pm Ferrara

Il presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia, Giulio Francese, ha incontrato il sostituto procuratore Calogero Ferrara. Oggetto dell’incontro il comunicato dell’Ordine del 17 giugno 2019 per un presunto attacco del pm ai giornalisti nella sua requisitoria del processo a carico di Medhamje Yedhego Mered, informazione appresa dal presidente sulla base di notizie di stampa. Francese ha spiegato che nel suo comunicato non intendeva censurare il contenuto della requisitoria, né criticare il dottor Ferrara ma soltanto tutelare la libertà di stampa e il diritto di cronaca. Preso atto che nella trascrizione della requisitoria non emergono attacchi diretti alla professione giornalistica, come ha ribadito nel corso dell’incontro il dottor Ferrara, il presidente dell’Odg Sicilia, appreso quanto sopra, ha rinnovato la propria stima al sostituto procuratore. Quest’ultimo a sua volta ha ringraziato il presidente dell’Ordine per la sensibilità dimostrata con il gradito chiarimento. L’incontro è avvenuto alla presenza dei rispettivi legali delle parti che hanno rilevato come ogni situazione controversa sia stata risolta.