Stroncato dal Covid Gianni Molè, il cordoglio dell’Ordine

Stroncato dal Covid Gianni Molè, il cordoglio dell’Ordine

La notizia che mai avremmo voluto scrivere è arrivata oggi alle 10,45. Il collega Gianni Molè è morto stroncato dal Coronavirus, a 61 anni. Capo ufficio stampa alla Provincia Regionale di Ragusa, segretario dell'Assostampa Ragusa, Gianni aveva accusato i primi sintomi Covid circa 12 giorni fa. Lunedì scorso il ricovero in ospedale a Vittoria, dove ieri a mezzogiorno le sue condizioni di salute sono precipitate.
Gianni Molè è stato un punto di riferimento per la stampa in provincia di Ragusa e non solo, anche per l’atteggiamento paterno con cui ha fatto creescere una generazione di giornalisti più giovani che in lui hanno trovato un consigliere e un termine di confronto, anche dialettico. Uomo di sport, innamorato del proprio lavoro, e della sua Vittoria, ha incarnato un profilo alto nell'interpretazione della professione. Aveva 61 anni. Lascia la moglie e due figlie. A loro, in questo momento di grande dolore, si stringono commossi il presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia, il Consiglio, i Revisori dei conti, il Consiglio di disciplina e tutti i dipendenti.